Accedi al sito
Serve aiuto?
italiano
french
german
  • Tel: +41 78 975 55 70
  • wellnesspoint@vtx.ch

La verità su Herbalife

    Bill Ackman                                                             M.O.Johnson  CEO HERBALIFE



FCT:  Vittoria Definitiva di Herbalife su Ackman

 
Luglio 15, 2016
 
Dopo le calunnie, accuse arbitrarie e scommese di Bill Ackman contro Herbalife, l'azienda aveva suggerito all'ente Federale USA FCT di fare chiarezza  con una analisi governativa ufficiale che mettesse fine a critiche, calunnie e speculazioni che rischiano di ledere all'imagine e reputazione di HERBALIFE Int.

Le accurate indagini svolete dalla Federal Trade Commission USA durate 4 ben anni,  hanno concluso che Herbalife non è uno schema piramidale.
 
 
In un comunicato di Venerdì, la FTC ha detto che Herbalife, ristrutturerà le sue attività e pagherà 200 milioni di $ per le spese legali (che erano già state accantonate vedendo il bilancio di Herbalife).
 
 
 
La FTC ha aperto un’inchiesta nel 2012 dopo che il manager di hedge fund Bill Ackman affermava che Herbalife operasse attraverso uno schema piramidale.
Ackman ha iniziato la sua crociata contro Herbalife nel dicembre del 2012, con una investimento da $ 1 miliardo nel suo Fondo, pensando che le azioni Herbalife crollassero.
 
 
Le azioni di Herbalife sono cresciute venerdì del 16% subito dopo la notizia , sommandosi ai guadagni già conseguiti durante l’anno.
 
 
L’FTC ha chiesto ad Herbalife in sostanza di dividere le figure di incaricato e cliente privilegiato, in pratica sarà incaricato colui che creerà una struttura con ulteriori distributori e resterà un cliente privilegiato colui che consumerà soltanto i prodotti senza promuoverli. In questo modo Herbalife  potrà fornire a qualunque ente si presenterà per chiarimenti, dati precisi relativi al numero di incaricati e clienti direttamente collegati all’azienda.
 
 
Carl Icahn, l’investitore miliardario ed il più grande azionista della società con una quota del 18%, andrà ad aumentare la sua proprietà fino al 35%.
 
"Sebbene Bill Ackman e io siamo in buoni rapporti, affermo (con veemenza) di non essere assolutamente d’accordo su questo argomento", ha detto Icahn in un comunicato. 
 
In poche parole, l’immagine che Ackman voleva assegnare ad Herbalife si è rivelata completamente sbagliata
 
 
Fonte: Business Insider UK
Traduzione: A.D. 


 

Per conoscere esattamente come opera Herbalife... clicca qui



https://nuovojob.leadpages.co/verita-su-herbalife/

 



 
 



Altra vittoria per Herbalife su Ackman
 
Agosto 4, 2016
 
 
 
Nemmeno il pagamento di $ 200.000.000 alla Federal Trade Commission può buttare giù Herbalife.
 
La società di nutrizione mondiale ha guadagnato oltre il 4% nel mercato after-hours, rispetto i risultati del secondo trimestre.
Durante la normale attività di negoziazione, le azioni sono aumentate fino a 25 centesimi in più e hanno chiuso con un valore $ 67,04.
 
"In poche parole, è stato un momento incredibile", ha detto il portavoce Herbalife Alan Hoffman.
 
Herbalife ha registrato un utile di $ 1,29 per azione, superando le stime degli analisti di $ 1,21. I ricavi sono aumentati del 3 per cento per $ 1,2 miliardi rispetto al trimestre dell’anno scorso, questo è dovuto in parte ad un aumento del 16% nelle vendite nel Nord America.
 
Il mese scorso, Herbalife ha risolto l’indagine che andava avanti da più di un anno con la FTC, le accuse provenivano da un investitore di nome Bill Ackman che scommise $ 1 miliardi sul fatto che Herbalife fosse uno schema a piramide.
 
La FTC non ha mai dichiarato che Herbalife fosse uno schema piramidale, ma ha voluto apportare delle modifiche (n.d. dividere chiaramente la figura del cliente rispetto a quella del distributore) . Per ora, le azioni Herbalife segnano un +14%.
 
Questo “momentum" fa riflettere sulla forza dei nostri distributori e con l’annuncio della FTC, sono più fiducioso che mai per il futuro di Herbalife", ha detto lo Chief Executive Michael Johnson.
 
Fonte: nypost.com


 
"altra vittoria herbalife ackman

 

 
La Verità su Herbalife

Herbalife fa male?
cosa é erbalife?
Herbalife fa bene?

Finalmente ecco la risposta...!  INCREDIBILE !




Tutto quello che avresti voluto sapere e nessuno ti ha mai detto


La verità su Herbalife

Per ogni commentoe critica ti invitiamo a voler scrivere  qui <   LASCIA IL TUO COMMENTO  >



Altra vittoria per Herbalife su Ackman
 
Agosto 4, 2016
 
 
 
Nemmeno il pagamento di $ 200.000.000 alla Federal Trade Commission può buttare giù Herbalife.
 
La società di nutrizione mondiale ha guadagnato oltre il 4% nel mercato after-hours, rispetto i risultati del secondo trimestre.
Durante la normale attività di negoziazione, le azioni sono aumentate fino a 25 centesimi in più e hanno chiuso con un valore $ 67,04.
 
"In poche parole, è stato un momento incredibile", ha detto il portavoce Herbalife Alan Hoffman.
 
Herbalife ha registrato un utile di $ 1,29 per azione, superando le stime degli analisti di $ 1,21. I ricavi sono aumentati del 3 per cento per $ 1,2 miliardi rispetto al trimestre dell’anno scorso, questo è dovuto in parte ad un aumento del 16% nelle vendite nel Nord America.
 
Il mese scorso, Herbalife ha risolto l’indagine che andava avanti da più di un anno con la FTC, le accuse provenivano da un investitore di nome Bill Ackman che scommise $ 1 miliardi sul fatto che Herbalife fosse uno schema a piramide.
 
La FTC non ha mai dichiarato che Herbalife fosse uno schema piramidale, ma ha voluto apportare delle modifiche (n.d. dividere chiaramente la figura del cliente rispetto a quella del distributore) . Per ora, le azioni Herbalife segnano un +14%.
 
Questo “momentum" fa riflettere sulla forza dei nostri distributori e con l’annuncio della FTC, sono più fiducioso che mai per il futuro di Herbalife", ha detto lo Chief Executive Michael Johnson.
 
Fonte: nypost.com


 
"altra vittoria herbalife ackman




Herbalife riceve il premio Manufacturing Leadership Award 2016

 
 
Il CEO di Herbalife Michael O. Johnson è stato recentemente premiato con il premio Manufacturing Leadership Award 2016
 
Negli ultimi 12 anni i titoli Manufacturing Leadership Awards hanno riconosciuto le aziende e le singole persone che hanno contribuito ad accrescere la produzione a livello mondiale.
 
Joseph Plunkett, Senior Vice Presidente di Herbalife  ha ricevuto il premio di “Visionary Leadership Award”.
 
Plunkett è in Herbalife dal 1998, e recentemente gli è stato affidato l’incarico di portare la maggior parte della produzione Herbalife all’interno dell’Azienda con un budget di 250 milioni di dollari.
 
Oggi, l’azienda produce internamente quasi il 70 per cento dei suoi prodotti.
 
"A nome del team di produzione ed ingegneria di Herbalife, siamo onorati di ricevere questo prestigioso premio " ha detto Plunkett. "In Herbalife, siamo orgogliosi di realizzare gli investimenti necessari al fine di portare un vantaggio ai nostri prodotti di nutrizione, come gli integratori dietetici e alimentari.”
 
Recentemente Herbalife ha investito in una nuova struttura "Innovation and Manufacturing (HIM) facility" a Winston-Salem, North Carolina, che dispone di laboratori di ricerca e di sviluppo, che è entrata in funzione nel 2015.
 
Herbalife inoltre gestisce un’altra struttura a Lake Forest in California.
 
Entrambe sono certificate da NSF International, una società specializzata nel fare test sui prodotti a livello mondiale e  le strutture risultano conformi alle attuali pratiche di buona fabbricazione.
 
 
 
Fonte: businessforhome.org
 
Traduzione  S.B. 

Uno dei vantaggi dell'attività Herbalife sono i costi iniziali molto bassi: l'unica spesa obbligatoria è l'acquisto di un HMP. I Membri sono incoraggiati a sviluppare la propria attività senza indebitarsi. I Membri che decidono di promuovere la vendita dei prodotti e/o di formare organizzazioni di Membri non sono costretti a investire in scorte di prodotti o a contrarre debiti. 

  1. Herbalife scoraggia fermamente l'indebitamento o il ricorso al prestito per perseguire l'opportunità Herbalife. Non è consentito gestire un'attività Herbalife usando denaro proveniente da prestiti o sovvenzioni concessi per scopi non specificamente attinenti a Herbalife (compresi prestiti per l'istruzione o borse di studio). 



2.5 RECESSO DAL CONTRATTO 

2.5.1 Rinuncia 

Un Membro può recedere dal Contratto inviando una lettera di rinuncia firmata al Member Services. La rinuncia diventerà efficace nel momento in cui sarà ricevuta e accettata da Herbalife. 

2.5.2 Rinuncia entro 90 giorni 

Il Membro che decida di recedere dal Contratto entro 90 giorni dalla data di sottoscrizione potrà ricevere il rimborso del prezzo d'acquisto: 

  1. dell'HMP; e 

  2. dei prodotti non aperti, non usati e idonei a essere rivenduti nonché del materiale informativo e degli 

    ausili per le vendite prodotti da Herbalife (“Materiali”) che ha acquistato dopo essere diventato Membro. 

2.5.3 Riacquisto delle giacenze 

Il Membro che in qualunque momento receda dal Contratto potrà restituire a Herbalife i prodotti non aperti e non usati e i Materiali acquistati da Herbalife che siano in condizioni idonee alla rivendita. Herbalife provvederà al ritiro e sosterrà le spese di spedizione per la restituzione dei prodotti a Herbalife. Le spese di trasporto e spedizione sostenute dal Membro per l'ordine originario non saranno rimborsate. 

15 Moduli e Contratti possono essere richiesti al Member Services.
16 Per familiare qualificato s'intende un/una coniuge, partner, genitore, figlio/figlia, fratello/sorella, nonno/nonna, nipote, 

suocero/suocera, patrigno/matrigna, figliastri, fratellastro/sorellastra, cugino/cugina, zio/zia. 

17 Le attività ereditate sono considerate come entità a sé e sono tenute a rispettare i termini relativi a metodi commerciali, volumi di vendita e compensi previsti dal Piano Vendite e Marketing, fatta eccezione per i “lifetime volume achievements”, che tengono conto del Volume Totale personale dell'erede sommato al Volume Totale dell'attività ereditata. L'erede sarà tenuto al pagamento di canoni, sanzioni (se/quando applicabili) e abbonamenti per ogni attività Herbalife mantenuta, compresi la Quota Annuale e BizWorks (ove applicabili). 

Obiettivo di Herbalife è mantenere e superare le aspettative di chi è interessato a vendere i prodotti Herbalife® e/o a costruire una solida attività in proprio. L'intento della presente Sezione, pertanto, è sostanzialmente di rassicurare i nuovi Membri e fare in modo che comprendano quanto Herbalife abbia a cuore il loro successo e quanto sia preziosa la loro collaborazione con Herbalife. 

 



La vendita diretta enfatizza il valore che deve essere dato ai clienti attraverso la relazione interpersonale e al servizio che viene offerto loro. Soltanto attraverso queste interazioni personali i clienti ricevono formazione ad hoc sui prodotti, beneficiano del far parte della comunità Herbalife e delle svariate attività di tipo sociale e sportivo. Queste sono componenti importanti del business e sono alla base di una attività di vendita stabile e a lungo termine, che devono essere e sono il fondamento “dell’essere Membro Herbalife”. 


 



Divieto di associare altre organizzazioni a Herbalife 

Le riunioni Herbalife non potranno essere utilizzate come occasioni per esprimere convinzioni personali non legate a Herbalife o promuovere altre organizzazioni commerciali, società, eventi o individui. L’attività Herbalife è un’opportunità aperta a tutti e non ammette discriminazioni in base a sesso, etnia, credo religioso, nazionalità, discendenza, colore, età, stato civile, condizioni mediche/disabilità, orientamento sessuale, o affiliazione politica. 

 


 

Sebbene Herbalife metta a disposizione dei Membri pubblicazioni promozionali e altri ausili per le vendite gratuiti o a prezzi contenuti, per “Strumenti per l'Attività” si intendono ausili per le vendite non prodotti da Herbalife. L'acquisto di ausili per le vendite o di Strumenti per l'Attività è facoltativo. I Membri dovrebbero acquistarli solo nel momento in cui, dopo avere maturato una certa esperienza con l'attività Herbalife, si rendono conto che tali materiali possono risultare utili nella promozione delle vendite dei prodotti e/o nello sviluppo dell'attività. 
 

Divieto di trarre profitto dalla vendita di Strumenti per l'Attività 

I Membri possono vendere Strumenti per l'Attività ad altri Membri a un prezzo non superiore al costo sostenuto per produrre il bene o servizio oggetto della vendita. 

 


Herbalife è una società di vendita diretta. Questo significa che i suoi prodotti sono promossi da soggetti indipendenti presso i clienti attraverso un rapporto interpersonale e individuale nel quale vengono fornite informazioni e istruzioni sui prodotti Herbalife®. Il ruolo di un Membro che decide di costruire un'attività Herbalife è di promuovere i prodotti Herbalife® presso i clienti esclusivamente attraverso il canale di distribuzione della vendita diretta. 



  1. Tutte le affermazioni relative al controllo del peso sono riferite al Programma Herbalife per il controllo del peso, che comprende, tra le altre cose, una dieta bilanciata, esercizio fisico regolare, un adeguato apporto di liquidi, un’integrazione nutrizionale, se necessaria, e adeguati tempi di riposo. I risultati variano da persona a persona. 

Bill Ackman is finally cutting his losses on Herbalife


Activist investor Bill Ackman's short position on Herbalife has left him marooned.





Sono passati 5 anni da quando questo Speculatore al Ribasso, uno Squalo di Wall Street 🦈📉 , ha scommesso 1 MILIARDO di Dollari in opzioni “contro” il successo di Herbalife. E per assicurarsi di far crollare il prezzo delle azioni ha speso oltre 50 MILIONI di dollari in attività considerate “poco etiche” persino dagli organismi di controllo.

Ieri, dopo 5 anni, mette la coda fra le gambe e trova qualche scusa per andarsene da un pessimo investimento e si ritira con 450 MILIONI di dollari di perdita. 👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻

Nonostante abbia sputato veleno e bugie su Herbalife per 5 anni, nonostante abbia pagato persone (è dimostrato) per raccontare o scrivere false testimonianze, oggi siamo più forti che mai.

Ne siamo usciti rafforzati e sostenuti nel nostro modello di business persino dalla FTC (Federal Trade Commission) che ci ha chiesto solo di specificare con nomi più chiari al grande pubblico le nostre posizioni di carriera (cosa mi cambia se mi chiamo Distributore Herbalife o Membro Herbalife?)

Ora, capisco chi era scettico leggendo le calunnie pubblicate qualche anno fa online... non capisco però l’accanimento che qualcuno ha avuto... e ora?

Per coloro che mi hanno scritto in questi anni o hanno pubblicato sulle loro bacheche Facebook (come dei creduloni) tutte le notizie che questo Ackman lanciava, ci vorrebbe un bel bagno di umiltà.

Non serve che chiediate scusa sulle vostre bacheche Facebook.

Vi basta fare qualche chiamata ai vostri amici. Chiamate quelli che hanno creduto nelle iniziative di Herbalife (perché hanno misurato i fatti, non le dicerie) dicendo semplicemente “scusa, mi sono sbagliato”.

O almeno imparate la Lezione.
La prossima volta che leggete un blog firmato da Fragolina89 o dal MedicoSenzaFirmaESenzaPalle dove scrivono cazzate, pensateci due volte a quanto venite manipolati e al perché.

Orgoglioso di essere un membro Herbalife!

 


Bill Ackman is finally cutting his losses on Herbalife


November 1, 2017
 

After nearly five years of punishing paper losses and mockery on Wall Street, Bill Ackman has finally given up his $1 billion short bet against Herbalife.

The embattled hedge-fund tycoon still insists that the giant supplements distributor is a “pyramid scheme,” and has spent heavily on a new batch of put options that will pay off if Herbalife’s stock falls.

But Ackman also admitted Wednesday that the big, bold short bet his hedge fund Pershing Square Capital made against Herbalife in 2012 now looks too risky to stomach any longer.

Herbalife shares are up more than 50 percent this year, due in part to a stock buyback completed last month by the company, which vehemently denies Ackman’s allegations that it practices a predatory business model.

The rally has likewise been driven by investors anticipating a “short-squeeze,” in which short sellers would have quickly buy back the stock they’ve sold to make their bearish bets — a move that also drives up the price.

Among those who have bet directly against Ackman on Herbalife is his nemesis, billionaire Carl Icahn, who now owns nearly a quarter of Herbalife shares.

“There is no longer an opportunity to squeeze Pershing Square,” Ackman said in a Wednesday interview with CNBC.

Instead of shorting Herbalife, Ackman is now shelling out cash for put options, which will pay off if Herbalife shares drop but which don’t pose the risk of a short squeeze.

Unlike holding shares short, where Pershing Square’s losses could be unlimited, Ackman said losses would now be capped at 3 percent of capital — what he called “modest investment.”

Nevertheless, “They’re going to charge Ackman a premium … for the privilege of him owning a put,” Ihor Dusaniwsky, head of predictive analytics at financial analytics firm S3 Partners told The Post.

Ackman’s dealer — who sold the put option — now holds the short position, according to Dusaniwksy.

“Ackman has increased his expenses but he has increased his safety,” Dusaniwsky said, estimating that this year alone Ackman has faced an estimated $455 million paper loss on Herbalife.

Pershing Square declined to comment on its Herbalife paper losses, or the premiums it has paid to drop its short bet, or the terms on the new put options it has purchased.

But that didn’t stop Ackman on Wednesday from continuing to defend his costly war against the company.

“We’ve been entirely right on our Herbalife investment in terms of the fundamentals of the business. We’ve been wrong on the share price,” Ackman told CNBC.

Herbalife’s stock has more than doubled since Ackman announced his short position. An investigation by the Federal Trade Commission that concluded last year tore into Herbalife’s business practices but stopped short of calling it a pyramid scheme and shutting it down.

Pershing Square is down 5.8 percent through the end of September.

Reps from Herbalife did not respond to requests to comment.

Herbalife shares were down 2.4 percent at $70.85 Wednesday.

 


Dopo quasi cinque anni di perdite e di derisione su Wall Street, Bill Ackman ha finalmente rinunciato alla sua scommessa da 1 miliardo di dollari contro Herbalife.
 
Il tycoon di hedge fund impegnato continua a insistere sul fatto che il distributore di gigantesche integratori è uno "schema piramidale" e ha speso pesantemente su un nuovo pacchetto di opzioni put che pagherà se la quantità di Herbalife cade.
 
Ma Ackman ha anche ammesso mercoledì che la grande e coraggiosa scommessa che il suo fondo di copertura Pershing Square Capital ha fatto contro Herbalife nel 2012 sembra troppo rischioso di stomaco.
 
Le azioni di Herbalife sono più di 50 per cento quest'anno, dovuta in parte ad un buyback di azioni compiuto lo scorso mese da parte della società, che rinuncia fortiamente alle affermazioni di Ackman che esercita un modello di attività predatoria.
 
Il rally è stato altresì guidato da investitori che prevedono un "short-squeeze", in cui i venditori a breve avrebbero acquistato rapidamente il magazzino che hanno venduto per fare scommesse a ribasso - una mossa che aumenta anche il prezzo.
 
Tra coloro che hanno scommesso direttamente contro Ackman su Herbalife è la sua nemesi, miliardario Carl Icahn, che ora possiede quasi un quarto delle azioni Herbalife.
 
"Non c'è più un'occasione per spremere Piazza Pershing", ha detto Ackman in un'intervista di mercoledì con CNBC.
 
Invece di abbreviare Herbalife, Ackman sta ora sgozzando i soldi per le opzioni di put, che pagheranno se le azioni di Herbalife crollano ma che non costituiscono il rischio di una breve compressione.
 
A differenza delle azioni a breve, dove le perdite di Pershing Square potrebbero essere illimitate, Ackman ha dichiarato che le perdite sarebbero ora coperte al 3 per cento del capitale - quello che definiva "investimento modesto".
 
Ciononostante, "faranno pagare ad Ackman un premio ... per il privilegio di lui che possiede un put", ha dichiarato Ihor Dusaniwsky, responsabile di analisi predittiva presso la società di analisi finanziaria S3 Partners.
 
Il concessionario di Ackman - che ha venduto l'opzione put - tiene ora la posizione corta, secondo Dusaniwksy.
 
"Ackman ha aumentato le sue spese ma ha aumentato la sua sicurezza", ha dichiarato Dusaniwsky, valutando che solo quest'anno Ackman ha affrontato una perdita di carta di 455 milioni di dollari per Herbalife.
 
Pershing Square ha rifiutato di commentare le sue perdite di carta Herbalife o dei premi che ha pagato per abbandonare la sua scommessa o i termini sulle nuove opzioni di vendita che ha acquistato.
 
Ma questo non ha impedito ad Ackman mercoledì di continuare a difendere la sua costosa guerra contro la società.
 
"Siamo stati del tutto in linea con l'investimento Herbalife in termini di fondamentali del business. Siamo stati sbagliati sul prezzo delle azioni ", ha detto Ackman a CNBC.
 
La scorta di Herbalife è più che raddoppiata da quando Ackman ha annunciato la sua posizione corta. Un'indagine della Commissione commerciale federale che ha concluso lo scorso anno ha riguardato le pratiche commerciali di Herbalife, ma ha smesso di chiamarlo uno schema piramidale e abbassarlo.
 
La piazza Pershing è scesa del 5,8 per cento alla fine di settembre.
 
I reps di Herbalife non hanno risposto alle richieste di commento.
 
Le azioni Herbalife sono scese del 2,4% a $ 70,85 mercoledì.